Luoghi di Culto

Chiesa di Santa Maria della Grotta

La chiesa rupestre di Santa Maria della Grotta sorge in un’area molto importante della cittadina di Ortelle, il “Largo di San Vito” , già sede di una precedente cripta affrescata, sita sotto l’attuale chiesa di San Vito e Santa Marina (edificata tra il 1776 ed il 1779) utilizzata poi come ossario.
Un edificio caratterizzato da diverse stratificazioni di affreschi, alcuni dei quali fortemente danneggiati a causa di allagamenti ripetutisi nei secoli nei periodi di intense piogge.

Leggi tutto

Stampa Email

Santa Maria della Croce

Nel Salento è presente quella che di fatto è tutt’ora una delle chiese paleo-cristiane più antiche ancora in piedi: Santa Maria della Croce, più comunemente conosciuta come la Chiesa di Casaranello, piccolo borgo che diede natali (secondo una tradizione non supportata da documenti certi) al papa “guerriero” Bonifacio IX, che in questa chiesa, si dice, venne battezzato.
La sua posizione estremamente decentralizzata rispetto all’impero Bizantino, lo sconvolgimento di tutta la Chiesa a seguito dello scisma nonché l’innato impulso di abbandono del vecchio per abbracciare il nuovo, che da sempre contraddistingue l’uomo, hanno contributo ad offuscare l’importanza e il ricordo di questo piccolo luogo di culto, più volte rimaneggiato nel corso dei secoli fino a raggiungere la conformazione attuale.

Leggi tutto

Stampa Email

Chiesa di San Nicola e Santa Maria dell'Itri

La “Cappella della Madonna dell’Itri, già chiesa di San Nicola sec. XI“, stando a quanto afferma l’iscrizione, sarebbe stata costruita nella seconda decade del secolo scorso, precisamente nel 1921, un anno prima dell’affissione della dedica del popolo di Nociglia alla vergine dell’Idri o Itri.
Il nome deriva dal greco Odoghtria, ossia Odegitria, Madonna del buon Cammino: l’immagine che dovrebbe rappresentare il vero volto di Maria dipinto dalle mani dell’evangelista Luca.

Leggi tutto

Stampa Email

Cappella di Sant'Anna

Nella piccola cappella di Sant’Anna, a Specchia Gallone (Minervino di Lecce), sono state raffigurate, intorno al XIV-XVI secolo, le scene dell’antico e del nuovo testamento.
Parte di un sistema di chiese appartenenti all’ordine dei francescani, sviluppatisi dal XIII-XIV secolo in buona parte del Salento, la piccola cappella si presenta, a chi la osserva, come un vero e proprio libro aperto, la Bibbia, nel quale poter riconoscere alcuni degli episodi principali della vita di Gesù, di sua nonna Anna, e quegli aneddoti che spesso non trovano una giusta collocazione cronologica e che pertanto restano sulla linea molto sottile che divide la storia dalla fede.

Leggi tutto

Stampa Email

  • 1
  • 2
GO TO TOP

Risparmia tempo e denaro!

Iscriviti riceverai offerte e promozioni esclusive

Questo sito usa cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per poterti offrire una maggiore semplicità nell'utilizzo del nostro sito e inviarti messaggi pubblicitari in linea con le preferenze da te manifestate durante la navigazione. La prosecuzione della navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un'immagine o di un link) comporta la prestazione del consenso all'uso dei cookie.

02-04-2020
03-04-2020

preventivo

Contattaci direttamente tramite il nostro portale per richiedere un preventivo

Tramite il modulo sottostante è possibile richiedere un preventivo per le strutture turistiche presenti nel nostro portale. Saremo lieti di rispondere, nel più breve tempo possibile, alla tua richiesta indicando disponibilità e prezzi per il tuo soggiorno nel nostro territorio.

Tipo di struttura

Periodo

Persone

Dati

Privacy: L'utente prende atto dei diritti riconosciuti dal D.Lgs 196/2003 sul trattamento dei dati personali ed autorizza il ricevente a trattare i dati relativi inviati attraverso questo modulo elettronico per le sole finalità indicate.